dal 2009
10 anni di noi con voi
Vai ai contenuti
25 novembre 2022
due spettacoli contro la violenza sulle donne

C’è un momento che devi decidere: o sei la principessa che aspetta di essere salvata o sei la guerriera che si salva da sé…
Io credo di aver già scelto… Mi sono salvata da sola.
(Marilyn Monroe)

Un amore rubato
sabato 26 novembre
ore 21.00
Auditorium W. Medini  
via Tiziano 7  | Buccinasco

Uno spettacolo tra prosa e danza, un racconto sul  tema del femminicidio attraverso le protagoniste di celebri opere letterarie la cui storia non si esaurisce solo con le parole scritte sulle pagine di un libro, ma si ravvisa ed incarna in tutte le donne che ogni giorno sono vittime di un amore malato.
      
Regia
Carmela Pesimena
   
Una produzione Messinscena          

con
Claudia Caserini
Chiara Fazzalari Barbara Martorana
Mara Moccia
Elena Pavesi
Carmela Pesimena

Spettacolo non adatto a bambini di età inferiore a 12 anni.                   
Ti amo da morire
dom. 27 novembre
ore 18.00
Teatro Piana
via Turati 6 | Cesano Boscone

"Ti amo da morire" parla della  violenza domestica, quella silenziosa a volte trasparente e che vive  sempre nella casa accanto, ma mai nella nostra. In scena ci sono un lui e una lei  come tanti, che senza una sola storia precisa provano a scivolare da una  scena all’altra tenendo insieme tante storie, quelle che sentiamo alla  TV, quelle che raccontiamo a noi stessi è quelle che non vorremmo mai vivere.  

Una produzione Compagnia dei Piccoli

con
Alessia Bianchi
Mattia Cabrini
Daniele Carrara
                
Spettacolo non adatto a bambini di età inferiore a 12 anni.        
BANDO GIOVANI SMART 2022

Il bando “Giovani SMART (SportMusicaARTe)” sostiene la realizzazione di progetti mirati ad azioni  di contrasto ai fenomeni del disagio giovanile attraverso la promozione e il supporto di percorsi  di crescita, partecipazione e inclusione sociale, nonché opportunità di supporto psico-fisico ai  giovani, mediante l’organizzazione di laboratori artistici e musicali e l’accesso, gratuito e libero, alle attività  sportive sul territorio.

Messinscena ha partecipato al bando e ha ottenuto il finanziamento per i progetti proposti.

Per questo, se avete dai 15 ai 34 anni, i nostri Laboratori di teatro, musical e danza saranno del tutto GRATUITI per l'anno accademico 2022/23
Saggi finali 2022
Ieri sera l’Auditorium William Medini ha applaudito a lungo le ragazze e i ragazzi di messinscenadanza che hanno portato in scena più di un saggio ma uno spettacolo meraviglioso!
Dalla classica alla moderna, dal romantico al comico, CIAK SI DANZA è stato un omaggio al Cinema nostrano e internazionale: sulle note delle colonne sonore più famose, le allieve hanno regalato magia e sorrisi, bellezza e poesia, senza risparmiarsi è tenendo l’energia altissima!
Grazie di cuore per la professionalità e l’impegno di Chiara Fazzalari e Claudia Caserini  che hanno ideato e coreografato tutte le performance dello spettacolo.

Grazie per la bellezza che hanno saputo, ancora una volta, portare in scena: nonostante questi due anni di blocco totale, sono riuscite a portare un prodotto di altissima qualità e divertimento.
Gli applausi sono tutti per loro e per le allieve (e i super allievi!) di Messinscena Danza!

Tanto orgogliosi e soddisfatti!






  
diversificando
...un arcobaleno di colori
DIVERSIFICANDO: SERATA DI APERTURA

A Buccinasco, si parla di diritti.
Lo si fa con colori, musica e teatro.

Ore 19.30 inaugurazione panchina arcobaleno, realizzata da Retake Buccinasco e Orti di Buccinasco - Alpini, con accompagnamento musicale di Bardacafè e letture di Messinscena.

Ore 21.00 Checcoro in concerto, il primo coro LGBT milanese che lotta per i diritti utilizzando il linguaggio universale della musica. Cura e presenta Messinscena.

Ingresso a offerta libera: il ricavato andrà a Casa Arcobaleno, realtà milanese che ospita ragazzi discriminati per il loro orientamento sessuale.

Con l’inaugurazione della panchina arcobaleno nel parco del  Centro Civico Marzabotto, venerdì 17 dicembre alle ore 19.30 si apre l’edizione 2021 della fiera del vivere solidale e sostenibile. La serata  prosegue alle ore 21 con il concerto del Checcoro, primo coro LGBT di  Milano

“Il nostro Natale solidale – dichiara Martina Villa,  presidente del Consiglio comunale con delega all’Integrazione sociale –  si apre con un messaggio positivo per affermare in modo chiaro e  visibile da che parte stiamo, dalla parte dei diritti. L’inizio di un  percorso per rendere la nostra città sempre più inclusiva, una comunità  di cui ognuno possa sentirsi parte rivendicando con orgoglio il proprio  essere”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco














Qui affianco trovate il Programma completo delle iniziative del week end: alle 17 di sabato 18/12 ci saremo anche noi con la replica dell'evento "IL COLORE DELLE STORIE", un viaggio per bambini (e non solo) tra le favole del mondo, all'insegna dell'integrazione e dell'accettazione dell'altro.
Accompagnamento musicale (e non solo) dei fantastici musicisti di Barda Cafè!

Potete cliccare sull'immagine per scaricarlo.
sebben che
siamo donne...
...paura non ne abbiamo
Buccinasco (10 novembre 2021)
Si comincia di domenica mattina, il 21 novembre alle ore 10.30, con il corteo delle donneSebben che siamo donne… paura non abbiamo” organizzato dalle associazioni Accademia dei Poeti Erranti, Artènergia e Messinscena insieme all’Amministrazione comunale: 102 donne – quante sono le donne uccise quest’anno in Italia da mariti, compagni, ex fidanzati – sfileranno insieme alla cittadinanza per ricordare, nominandole una per una, le vittime di femminicidio. Dal parco di via Petrarca fino al parcheggio di via Emilia davanti al murale “La violenza non è amore”, passando per il muro delle donne in via Tiziano.

È il primo degli eventi promossi quest’anno dall’assessorato alle Pari opportunità insieme alle associazioni di Buccinasco in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, con la rassegna annuale “Donne. Libere, scarmigliate e fiere”.

Il corteo, in partenza dal parco di via Petrarca, sarà preceduto dall’inaugurazione del murale dedicato a Frida Khalo realizzato dagli artisti dell’associazione We Run The Streets in collaborazione con l’associazione Retake Buccinasco nell’ambito del progetto “Quartieri a colori” patrocinato dal Comune.
Janis
più grande della vita
Per alcuni di noi, Janis Joplin è una voce straordinaria e unica, interprete indimenticabile di brani come Summertime e Piece of My Heart. Per altri, Janis era una stravagante tossica, morta per overdose a 27 anni, quando in America, oltre all’amore libero, circolava anche molta eroina. Per altri ancora è possibile che si tratti di una perfetta sconosciuta.
Quello che ci piacerebbe fare stasera è presentare a tutti voi questo caleidoscopio affascinante e magico di colori e suoni che Janis era: una diva travolgente, una ragazzina fragile.
Non vi annoieremo con la sua biografia, ma proveremo ad immergervi nelle sue emozioni.
Per farlo, ripercorreremo le sue canzoni, alternandole a frammenti di un’esistenza breve ma di un’intensità fragile e troppo spesso eccessiva, al punto da portarla a non riconoscere più i limiti, a desiderare sempre di più, a cercare in tutti modo di riempire quel buco che forse un po’ tutti ci portiamo dietro.
In questa avventura drammaturgica abbiamo scoperto una Janis delicata, allegra, simpatica e coraggiosamente anti-conformista e l’abbiamo amata, davvero tanto, per il coraggio con cui ha sempre scelto “lo sterrato all’asfalto”, per non essere mai stata brava a controllare le sue emozioni, ma anche per la sua fragilità e la sua voglia di vivere e di diventare musica.
Con questo omaggio, a 50 anni dalla sua morte, vorremmo riuscire a condividere anche solo una parte di questo nostro grande amore per una beatnik dai capelli a cespuglio.

Considerata  tra le 100 voci più importanti della storia Janis Joplin scompare per  overdose nell'ottobre 1970 a soli 27 anni. Messinscena, da un progetto  di Fabrizio Seidita, ne rappresenta con drammaticità, ma anche  profondità introspettiva, l'ultima parte della sua vita in un alternarsi  di scene teatrali, con l'interpretazione di Barbara Martorana e la  musica dal vivo di Alessandra Baldi e la sua band. 90 minuti di  intensità e grande storia della musica.

Per scoprire una Janis anche fragile e amabile, "larger than life" come la sua voce.
i colori delle storie
Favole dal mondo per riavviare i legami, riallacciare le relazioni interrotte. Storie diverse che aiutano il confronto tra culture e allo stesso tempo ci permettono di riconoscerci, esprimerci, incontrarci, emozionarci.

Domenica 17 ottobre arriva a Buccinasco il progetto corale “Il colore delle storie” promosso da Acli Itaca Aps e i Circoli Acli Il Sogno e San Giuseppe, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Buccinasco e la collaborazione del Comune di Corsico e di tante associazioni del territorio tra cui Messinscena, Auser Attivamente Buccinasco, Banca del Tempo e dei Saperi di Buccinasco, Amici della Biblioteca di Buccinasco.

In programma alle ore 16 presso la Cascina Robbiolo la lettura delle favole dipinte sulle lenzuola con le donne straniere del corso di italiano: uno spettacolo di teatro, musica e danza a cura dell’associazione Messinscena.
Sarà presente anche l’associazione Amici della Biblioteca di Buccinasco con la distribuzione gratuita di libri.

“I colori durante la pandemia – dichiara Grazia Campese, assessora alle Pari opportunità del Comune di Buccinasco – ci hanno spaventato e preoccupato, influenzando pesantemente le nostre vite. Nonostante le restrizioni, con grande fatica e tanto lavoro l’associazione Itaca, un preziosissimo gruppo di donne, ha coinvolto tante realtà del territorio realizzando un progetto unico: la cultura itinerante con teatro e musica nei cortili, nelle piazze, nei parchi. Non dimentichiamolo, le donne salveranno il mondo!”.






messinscena associazione di promozione sociale
largo Brugnatelli, 5/5 Buccinasco (MI)
info@messinscena.it | www.messinscena.it
T. 02 48678342 | M. 335 6766461
p.iva 06864160962
MENU
Torna ai contenuti