dal 2009
10 anni di noi con voi
Vai ai contenuti
fare teatro nei luoghi di detenzione
Proposte di avvicinamento alla recitazione

"Il presupposto del Teatro in Carcere è quanto di più nobile si possa  concepire: tutti possono avere una seconda occasione per riscattarsi,  anche chi è rinchiuso in carcere perché è un criminale.
E, bada bene, non si tratta solo di saper perdonare chi ha sbagliato. Si va oltre al semplice perdono.
L’intento è insegnare a chi ha sbagliato qualcosa di più su se  stesso.  Portarlo ad una sorta di rinascita, dopo la quale può  reinserirsi nella società. Può tornare a far parte della comunità.
E tutto questo è possibile grazie ad un’arte tanto profonda come appunto è il teatro."

Il "progetto S.Vittore" coinvolge un gruppo di 6/15 persone ed è normalmente strutturato in incontri singoli della durata di un'ora e trenta ciascuno (una volta alla settimana). E' possibile pensare a più cicli successivi.

Obiettivi:
Mettere a disposizione gli elementi fondamentali dell'esperienza attorale quali il respiro, lo spazio, la relazione, lo sguardo.

Metodo:
Ogni incontro ha una valenza significativa indipendente e verte essenzialmente sulla conoscenza di sé e sulle dinamiche di gruppo attraverso attività che hanno il fine di sviluppare il coordinamento motorio e i comportamenti in una situazione relazionale.
Sarà prevista una fase di training teatrale di riscaldamento e successivi esercizi di improvvisazione e giochi teatrali sulla relazione e la percezione di sé.

Durata e tempi:
incontri di circa 90 minuti
n° partecipanti: da 6 a 15 a seconda degli spazi a disposizione

Conduttori:
Il gruppo sarà condotto da formatori teatrali e da una councelor.

30 giugno 2012

Oggi ultima lezione al Laboratorio teatrale di S. Vittore.
Dal carcere non esce e non entra nulla, ogni scambio è osteggiato, boicottato.
Tutto ciò che vuoi portarti a casa o lasciare lì devi imparare a custodirlo nel cuore.
Insieme, abbiamo imparato a farlo.
Dietro a ciascuna di queste maschere riconosco una storia, un'esperienza e un'avventura che porterò con me per sempre.
Grazie di cuore.

Le maschere di alcuni ragazzi del Laboratorio Teatrale a S. Vittore.
Li abbiamo salutati con tanta commozione...
E con la speranza di rivederli... fuori!


Fabio
altri progetti
progetto casa circondariale san vittore
progetto casa circondariale busto arsizio
progetto IPM Beccaria

messinscena associazione culturale
largo Brugnatelli, 5 Buccinasco (MI)
info@messinscena.it | www.messinscena.it
T. 02 48678342 | M. 335 6766461
p.iva 06864160962
MENU
Torna ai contenuti