dal 2009
10 anni di noi con voi
Vai ai contenuti
Dove l'uomo è stato costretto ad arretrare...
messinscena
Pubblicato da Veronica Aufiero in covid-teatro · 7 Aprile 2020
In questi giorni di quarantena forzata molti animali hanno animato le nostre città:
a Cagliari non è una novità vedere i delfini che danzano a pelo d’acqua, ma in questi giorni di emergenza da Coronavirus, rassicurati dall’assenza di barche in movimento, i simpatici mammiferi si sono spinti fin sotto la prua delle barche all'ormeggio, cercando la complicità di alcuni degli atleti del team di Luna Rossa.
Bellissimi delfini sono stati avvistati anche nel porto di Trieste e appena al largo di Reggio Calabria.
A Milano, i giardini si sono animati di decine di minilepri riprese a giocare e rincorrersi sotto lo sguardo stupito dei residenti. Sui navigli deserti sono comparsi addirittura dei cigni.
In Abruzzo, in particolare a Pescara, dopo esser stato avvistato un capriolo sono stati avvistati e ripresi due lupi.
In Sardegna, daini e cervi sui campi da golf e poche sera fa, una famigliola di cinghiali è stata avvistata nel pieno centro storico di Sassari, dove indisturbata ha razzolato tra le aiuole cittadine.
A Venezia dove le acque sono talmente limpide da essere diventate completamente trasparenti si intravedono i numerosi pesci, cigni e anatre che vi nuotano indisturbati.
Anche gli uccelli sembrano apprezzare gli inaspettati silenzi della laguna: una coppia di Germano Reale ha infatti scelto di realizzare il proprio nido sul pontile di attracco dei vaporetti.

Tutti questi animali mi sembrano dei piccoli attori che piano piano, in silenzio, si muovono per le nostre città mostrandoci il loro spettacolo; un po' come facciamo noi quando ci muoviamo nello spazio, osservando ogni punto, incrociando magari qualche sguardo, ma tutto in silenzio, dove l’unico rumore che percepiamo è il nostro respiro.
 
Oppure un po' come quando mancano pochi minuti per entrare in scena, ci si prepara, concentrazione, si ripassa a mente le battute, i movimenti, ma attorno c’è solo silenzio fino a quando… sipario!



messinscena associazione culturale
largo Brugnatelli, 5 Buccinasco (MI)
info@messinscena.it | www.messinscena.it
T. 02 48678342 | M. 335 6766461
p.iva 06864160962
MENU
Torna ai contenuti