dal 2009
10 anni di noi con voi
Vai ai contenuti
il silenzio è democratico
messinscena
Pubblicato da Roberto di Felice in covid-emozioni · 15 Aprile 2020
Abituato a correre, nel quotidiano per andare a lavoro, fare la spesa, incontrarsi con gli amici, del silenzio mi rendo conto di non averci mai riflettuto abbastanza.
Di voci, frastuoni e rumori ogni giorno ne abbiamo l’imbarazzo della scelta e sinceramente è anche difficile non incontrare un qualsivoglia rumore, anche sul cucuzzulo della montagna basta che ci sia un pò vento e… pam! il nostro silenzio sembra venire meno.
Però credo che associare il silenzio alla sola assenza di suono sia riduttivo.
Il silenzio è uno stato, una fase di preparazione a qualcos’altro, un momento che permette di parlare a noi stessi e forse capirci un po' di più.
Un momento in cui davanti a te stesso, ti chiedi.. e quindi che facciamo?
Puoi fare bilanci, ragionare su cosa fare e decisioni da prendere, riflettere su errore e capire come migliorarci, oppure pensare a argomenti più leggeri.
Certo non che questo non sia possibile normalmente, ma il silenzio è un nostro potente alleato che può permetterci di fare quel salto in avanti in più.
Quei momenti di sospensione che il silenzio aiuta a raggiungere non servono solo per grandi pensieri o chissà quali elucubrazioni, ma anche banalmente per  ricaricarsi, recuperare energie..
Insomma il silenzio è… democratico!




messinscena associazione culturale
largo Brugnatelli, 5 Buccinasco (MI)
info@messinscena.it | www.messinscena.it
T. 02 48678342 | M. 335 6766461
p.iva 06864160962
MENU
Torna ai contenuti